CI METTO LA FACCIA!

Ci metto la faccia perché non se ne può più di una Calabria in mano agli incapaci, agli incompetenti, agli arraffoni e mi fermo per decoro istituzionale!

Perché non se ne può più della politica degli amici degli amici, che sbeffeggia merito e capacità.

Perché non se ne può più sempre dei soliti e cronici problemi che soffocano cittadini, imprese, amministrazioni.

Perché non se ne può più di una regione ultima tra gli ultimi, incapace di utilizzare anche le enormi risorse che le vengono messe a disposizione!

Bisogna guardarsi negli occhi e provare ad uscire, con tutte le forze, da questa rassegnazione. Metto, per questo, al servizio la mia esperienza di amministratore, che, come tanti insieme a me, cercano di onorare nel miglior modo possibile, facendo al meglio il proprio dovere, per l’amore e il riscatto di questa terra, bella ma difficile, che è arrivata, ormai al punto di non ritorno: o si svolta o si perde tutti! Io ci metto la faccia, come sempre, per dare voce a questa corale indignazione, a testa alta e schiena dritta, con la determinazione di chi sa di essere dalla giusta parte, con Tesoro Calabria di Carlo Tansi con Amalia Bruni Presidente .Dopo tutti questi mesi trascorsi di cammino e presenza costante sui territori, per ascoltare il grido e i bisogni di questa terra, proseguono le tappe di avvicinamento alla meta finale del 3 e 4 ottobre per il cambiamento reale che serve alla Calabria.