Strade, infrastrutture e collegamenti siano un diritto e non un favore!

Strade, infrastrutture e trasporti sono ormai divenuti essenziali per iniziare a discutere di qualsivoglia forma di progetto futuro per la Calabria.Siamo indietro di decenni rispetto al resto dell’Italia e non possiamo più accettare strade dissestate, chiuse, impraticabili; infrastrutture inesistenti e non degne di un Paese civile, basti pensare alla situazione della Strada Statale 106, famigerata e tristemente nota “strada della morte”; trasporti e collegamenti ridotti al lumicino che non forniscono alcun servizio utile al cittadino. In Calabria circolano treni con la stessa tecnologia di 80 anni fa! Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza deve essere sfruttato per ridare dignità al diritto di mobilità dei calabresi. Prima di parlare di Ponte sullo Stretto, è importante principalmente muoversi bene in Calabria.

#puniamoliconilvoto

#dallagiustaparte